Mele cotte e cane bagnato

Fu la schiuma da barba. Si, il primo segnale fu quello. Giravo per casa come un cane da tartufo accusando mio marito di usare un repellente piuttosto che una schiuma dal profumo maschio.
Poi fu la volta delle zucchine. Le mie amatissime zucchine. Le saltavo in padella con le olive, i pachini e la maggiorana, ma erano amare, amarissime. Le tagliavo sottili per passarle sulla piastra e sapevano sempre di bruciato. Al forno poi, che orrore! neanche il pangrattato e il parmigiano miglioravano la prestazione.
Le trovavo incredibilmente odiose.
Sotto braccio alle zucchine, andava il petto di pollo. Un pollo nauseabondo. Portatelo via! Non lo posso proprio soffrire.
Lasciate che si reincarni, magari come tocco di manzo ha più fortuna.
E poi c’era questa costante, indomita, irrefrenabile necessita di mangiare tramezzini.
Colpa forse della forma triangolare, dell’uno e trino, del terreno e del divino. Della voglia di essere in tre.
E in tre lo saremmo stati.
Bastava fare un test per capire che ero abitata, non più sola e che un giorno, le zucchine, il petto di pollo ed io avremmo fatto la pace.
Le mie gravidanze si annunciano sempre attraverso l’olfatto.
Improvvisamente sento odori e puzze ovunque. Mi arrivano i toni pungenti della cucina, mi si esaltano aromi noti, mi devastano i passaggi davanti alle profumerie.
Mio marito mi bacia prima di uscire e il suo profumo, mio regalo, mia scelta, mi si appiccica addosso peggio di una bigbubble alla suola delle Converse. Vedo anche i disegni geometrici stampati.
Mi segue per ore e ore.
Mi sballa lo stomaco.
Opto per una doccia e il sapone mi sembra detersivo concentrato per piatti. Lo shampoo poi, ho da farlo in apnea.
Chi mi salverà dalle nausee?
Che per le altre sono mattutine, ma le mie invece amiche fedeli che mi seguono passo passo nell’arco della giornata, con costanza. Arrivano, portano quella sensazione di assoluto rifiuto per qualsiasi cosa non abbia la consistenza di un pezzo di sughero e se ne vanno solo per far posto all’acidità di stomaco.
Altra valida alternativa non è mai stata presa in considerazione.
Fra la prima e la seconda gravidanza, di diverso ci fu fondamentalmente il sonno.
Se di Vittoria non si dormiva, di Leo ogni posto e ogni momento era buono per chiudere gli occhi.
Ecco, guarda, scusa, mi metto un momento sul let…ronf ronf…ero già in fase rem. Saltati tutti i passaggi.
Full immersion fra le braccia di Morfeo.
Mano sulla pancia in via di lievitazione, testa su tre cuscini per prevenire il reflusso, pasticca di malox fra i denti.
Al risveglio dai pisolini cercavo curiosa quella luminosità negli occhi o dei capelli di cui tanto avevo letto. Le altre mamme mi sembrano sempre così belle!
La mia matrona radiosità però ha sempre latitato, nascosta fra le voluminose forme, fra le curve che nonostante il bombardamento olfattivo, si espandevano verso nuovi orizzonti.
Dopo i 9 mesi, ero pronta al varo.
Mancavano solo lo champagne sul deretano e gli applausi dalla banchina.
L’ultima pesata, dell’ultima settimana, dell’ultimo figlio, ho temuto che mio marito uscisse e tornasse non tanto con un qualche bel gioiellino per la sua amata consorte quanto con un tapis, una cyclette e un personal trainer.
Ma si è contenuto. Trattenuto forse dall’euforica sensazione di diventare padre.
Di essersi, in un certo qual modo, replicato.
Di ritrovarsi fra le braccia un minuscolo esserino profumato di nuovo, rosso e grinzoso, intonso.
E le puzze, le nausee, i pipì_stop in ogni dove, spariti, scomparsi, dimenticati.

E comunque, voi oggi, strano odore di mele cotte e cane bagnato, lo sentite?

20130215-160017.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: