Blu, blu, l’amore é blu

La faccia che ho alla mattina. Il braccio sugli occhi per coprire la luce. Quello che canto sotto la doccia. Il mio spazzolino mai al suo posto. Il colore della marmellata che preferisco. La temperatura di una stanza per  convincermi a spogliarmi. Come tengo i libri nella libreria. Dove nascondo i soldi che metto da parte per la vacanza. Quale orologio non sono mai riuscita a comprare. I nomi delle persone che mi hanno ferita. La velocità con la quale cammino. Il colore del mio fondotinta. Le canzoni che mi fanno commuovere. Il film che mi ha fatto uscire le lacrime dalle risate. Come spalmo il burro sulle fette biscottate. Dove appoggio le chiavi quando torno a casa. Ciò che mi fa piú paura. Le paure che ho superato. Le battaglie che ho combattuto. Le parolacce che ripeto piu spesso. Il cassetto dove tengo le mutande. Il giorno in cui ho pensato che non mi sarei piu alzata in piedi. Le password del mio computer. I piatti che amo cucinare. La parte del letto che occupo sempre. Il tempo che passo a fonarmi i capelli. Il profumo che indosso da vent’anni. Chi mi ha amata per primo. Quale libro rileggo ogni anno. I gusti di gelato che preferisco. Perchè dormo con il phon acceso. Quanto piango quando sono incazzata. Quanto rido dopo due mohjti.


Tutto questo.
E altro.
Tanto altro ancora.

La gente non sa nulla di te e pensa di vederti annegare in un paio di occhi chiari.

Uno dei ricordi più belli che ho di mio padre é lui che cerca di insegnarmi a nuotare.
Abbiamo litigato ma ho imparato.
Uno dei ricordi più buffi che ho di mio padre é lui che mi insegna a guidare.
Abbiamo litigato ma ho imparato.

Uno dei ricordi più teneri che ho di mio padre é lui che mi spiega come amano gli uomini. E come invece possono farlo le donne.
Abbiamo litigato.
Ma ho imparato.

E per questo ho amato tantissimo pochissimi uomini.
Preferendo Mr Darcy al compagno bohemien dell’Università. Cercando con cura  la persona che meglio mi avrebbe lasciata sognare, scrivere di poesia, fotografare quei pezzi di mondo come piace a me.
Un uomo che non pretendesse risposte da me.
L’amore é di per sé  la risposta.

Per questo non chiedo.
Non dico. Non fraintendo. Non parlo.
Non c’è nulla da dire.
L’amore si fa. Non si dice.

Ndr. Questo post é dedicato al primo degli incoerenti e l’ultimo degli psicopatici. Perché “ci piace” ma non ha ancora imparato che non si entra in casa d’altri con gli stivali infangati.


 

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: